Tivitti
Home > Magazine > Comunicazione politica, il logo vincente a Corleone

Comunicazione politica, il logo vincente a Corleone

13 Giugno 2024

Indice dei contenuti

Generalmente non ci occupiamo di comunicazione politica. Pur avendo le competenze ed anche una certa passione (alcuni di noi vengono dalla comunicazione politica) ci siamo sempre concentrati più sulla comunicazione aziendale

A volte però ci lanciamo in progetti che ci piacciono particolarmente ed in cui crediamo. L’ultimo è stato il progetto di comunicazione per il giovane candidato a sindaco di Corleone, Walter Ra, per il quale abbiamo realizzato il logo ed il concept grafico. Un giovane candidato eletto, quasi clamorosamente, alle recenti elezioni comunali. Il logo probabilmente non è l’elemento che può determinare l’esito di un’elezione ma può certamente dare un importane contributo.

Gli elementi chiave di un logo elettorale efficace 

Prima di spiegare le nostre scelte, è bene puntualizzare quali sono gli elementi più importanti nella costruzione di un logo per una lista civica. 

Premessa, il logo è più di un semplice disegno grafico. Esso rappresenta l’identità della lista civica. Un logo ben progettato deve comunicare chiaramente i valori, la missione e la visione della lista. Deve essere in grado di trasmettere fiducia, credibilità e competenza. In un contesto dove le prime impressioni contano, un logo distintivo può fare la differenza nel catturare l’attenzione degli elettori e nel creare una connessione emotiva con loro. Un logo deve creare un immaginario nella mente degli elettori. Le caratteristiche più importanti sono: 

Semplicità: un design semplice e pulito è più facile da riconoscere e ricordare.

Riconoscibilità: deve essere unico e facilmente distinguibile da altri loghi.

Rilevanza: i colori, i simboli e i caratteri utilizzati devono riflettere i valori e l’identità della lista civica.

Versatilità: il logo deve essere adattabile a diversi formati e piattaforme, dai volantini elettorali ai social media.

Memorabilità: deve lasciare un’impressione duratura nella mente degli elettori.

Per le elezioni comunali di Corleone, siamo partiti da alcune considerazioni preliminari. 

Innanzitutto abbiamo rilevato come, nelle competizioni elettorali locali, la scelta del logo è frettolosa e casuale perché si tende a dare più attenzione alla mera ricerca del candidato che possa portare qualche voto in più. Abbiamo anche notato che, in questo tipo di elezioni, fioccano sempre gli stessi nomi scontati e banali: “Amo Palermo”, “Insieme per Palermo”, “Progetto Comune”, “Nuova Palermo” e tanto altro. 

Per noi, invece, nella costruzione del logo devono emergere gli elementi differenzianti e caratterizzanti del progetto politico. Nulla è casuale, ogni singola linea e scelta cromatica è frutto di un ragionamento, di un’identità chiara e di una precisa volontà di comunicare il “chi siamo e cosa vogliamo”

Abbiamo quindi provato a ragionare sul fulcro che il logo doveva comunicare: Walter Ra (32 anni) si candida come alternativa a due ex sindaci di oltre 70 anni. La giovane età del candidato rappresentava un punto di forza ma anche un punto di debolezza (presunta poca esperienza e non competenza rispetto ai navigati concorrenti).

Il logo “Coraggio Corleone!”

Le scelte cromatiche. Il giallo è il colore che domina lo sfondo del logo. Questo colore, oltre a far parte della bandiera siciliana e del simbolo del nostro Comune, richiama il concetto dell’energia, dell’ottimismo e della speranza. Tutto quello che il candidato voleva mettere in campo per risollevare la città. Non è un caso che i tre colori prevalenti del logo (il giallo, il blu ed il rosso) siano quelli primari. Questo rimanda all’idea del candidato di mettere Corleone prima di tutto, oltre gli interessi personali, leit motiv di tutta la campagna elettorale. 

Il leone è il simbolo principale di Corleone. Rispetto alla classica postura rampante, il leone scelto è posato con lo sguardo rivolto in avanti. La sua innata forza e vitalità si unisce al senso di equilibrio dato dal significato del colore blu. È un giovane leone con la sua voglia di guardare al futuro. Questo leone rispecchia le caratteristiche del candidato Walter Ra. 

Dal leone discende anche il nome della lista che funge soprattutto da sprone “Coraggio Corleone!”. Una scelta “ardita” e nuova rispetto al solito mercato politico. L’idea nasce sempre dallo stemma del Comune che reca la scritta “Animosa Civitas Corleonis”. La parola latina “animosa” significa “pieno di coraggio” ed è stata scelta come aggettivo caratterizzante del messaggio elettorale. Il coraggio di voler voltare pagina, di cambiare, di proiettarsi nel futuro senza paura. Il punto esclamativo enfatizza il nome di una lista trasformandolo in una esortazione per tutta la comunità. 

Il manifesto elettorale del candidato a sindaco ovviamente rispecchia il concept dettato dal logo riprendendo colori e font. 

Le posizioni lavorative aperte in Tivitti
Hai bisogno di una consulenza?

Contatta la nostra agenzia di comunicazione!

Tag:
Condividi su:
potrebbe interessarti
Tivitti
Apri la Chat
Ha bisogno di informazioni?
Salve!
Come possiamo aiutarla?