Home > Magazine > NFT: cosa sono, come funzionano e utilizzo nel marketing

NFT: cosa sono, come funzionano e utilizzo nel marketing

2 Aprile 2022

Indice dei contenuti

NFT, un trend del momento

Gli NFT rappresentano, senza alcun dubbio, il fenomeno del momento. In molti ne parlano e ci si chiede, sempre più spesso, se sia opportuno investire in questa particolare realtà o, in alternativa, aspettare che il fenomeno si evolva.

Gli NFT rappresentano una sorta di certificazione che ha l’obiettivo di identifica la precisa proprietà di un prodotto digitale. Ogni singolo NFT viene registrato su blockchain, ovvero un sistema digitale che assicura la tracciabilità di ogni movimento di dati. Il mercato degli NFT, dunque, sta crescendo sempre più e rapidamente. Anche nel 2022 questo trend sembra essere molto proficuo. Un motivo ulteriore per pensare di investire in NFT.

Significato di NFT

L’acronimo NFT sta per non-fungible token che, come accennato in precedenza, hanno il compito di certificare l’autenticità e l’unicità di un prodotto digitale come, ad esempio, foto, video, musica e molto altro ancora. Gli NFT, poi, non possono essere né copiati né scambiati tra di loro.

Come funzionano gli NFT

Gli NFT sono stati considerati come un’evoluzione del mondo dell’arte in formato digitale. Chi acquista un’opera in NFT, però, non acquista proprio l’opera ma, più che altro, si assicura il diritto sulla precisa opera. Questo è possibile grazie a un preciso strumento chiamato smart contract. Si tratta di un protocollo informatico che serve a semplificare e garantire la correttezza di un contratto.

Gli NFT vengono realizzati in questo modo. Il proprietario, ovvero l’artista, salva la sua opera in formato digitale, ovvero sequenza di numeri secondo il linguaggio informatico. Questa sequenza, successivamente, viene ulteriormente ridotta e prende il nome di hash, che viene memorizzato in una blockchain.

L’NFT, quindi, contiene al suo interno anche ogni traccia delle vendite dell’hash, dal creatore al primo acquirente. Questo procedimento consente di provare l’autenticità del token.

Esempi di NFT

Sono diversi gli esempi di NFT. Tra i più noti, sicuramente, la nota gif del “Nyan Cat” o il primo tweet venduto dal co-fondatore di Twitter.

Altri esempi di NFT sono legati al settore musicale. Molti artisti, infatti, hanno creato token di propri brani e album.

Anche il mondo dello sport ha esempi di NFT. Un esempio è un video di soli dieci secondi del famoso giocatore LeBron James mentre mette esegue un canestro.

Come acquistare un NFT e come investire

La maggior parte dei token NFT sono inseriti nella blockchain di Ethereum, la rete di transazioni più sfruttata.

Per poter acquistare un NFT bisogna possedere un wallet, ovvero un portafoglio digitale in cui conservare le criptovalute. Successivamente, bisogna depositare del denaro per avere il corrispettivo in valuta.

La compravendita di NFT viene effettuata su speciali marketplace dove è possibile trovare token sia venduti all’asta che a prezzi fissi. Inoltre, questi marketplace possono essere sia concentrati su una determinata tipologia di token o aperti a diverse categorie.

Bisogna ricordare che per poter portare a termine la transazione occorre pagare una tassa che dipende da quanto sia intasata la rete in quel preciso momento.

NFT e marketing

NFT e marketing sono strettamente legati. Infatti, gli NFT possono essere promossi tramite attività di marketing.

Il primo passo è creare informazione per gli utenti, in modo che conoscano in maniera consapevole gli NFT.

Tramite una campagna di NFT Marketing è possibile ottenere diversi obiettivi. Questi vanno valutati sin dall’inizio in quanto possono determinare, in modo diretto, il tipo, la quantità e il valore dei token da realizzare.

Esempi di obiettivi legati a questo tipo di campagna sono: accrescere l’awareness aziendale evidenziando la propria visione innovativa; creare nuovi flussi di entrate; raggiungere un target nuovo e più ampio; trasmettere servizi e inviti a eventi; progettare iniziative di raccolta fondi per beneficenza.

La campagna promozionale può sfruttare i canali tradizionali del marketing digitale come, ad esempio, il posizionamento SEO, la comunicazione tramite social, l’email e l’influencer marketing.

Hai bisogno di una consulenza?

Contatta la nostra agenzia di comunicazione!

Tag:
Condividi su:
potrebbe interessarti

Chi siamo

Tivitti è un’agenzia di comunicazione specializzata nella realizzazione di strategie di comunicazione volte al raggiungimento degli obiettivi di marketing delle aziende di ogni settore.
Via Generale C. A. dalla Chiesa, 40
90143 Palermo

Iscriviti alla newsletter

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Tutte le notizie e gli approfondimenti
sul mondo del marketing e della comunicazione.

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Tivitti srls © 2022 – P. Iva 06423850822 – REA PA 320080 – Cap. Soc. 5.000,00 EUR – Privacy e Cookie Policy