Home > Magazine > Amazon lancia il suo servizio di telemedicina negli Usa

Amazon lancia il suo servizio di telemedicina negli Usa

amazon care
17 Febbraio 2022

Indice dei contenuti

Il colosso dell’eCommerce punta sulla telemedicina

Si chiama Amazon Care e offre servizi virtuali e fisici: è una delle mosse del colosso di Jeff Bezos per spingersi ancora un po’ più in la. Come? Espandendosi verso un settore in continua crescita come quello della salute e della cura della persona.

Occorre specificare, però, che attualmente questo servizio è attivo solo negli USA. All’inizio era disponibile solo ed esclusivamente per le aziende a Seattle, Baltimora, Boston, Dallas, Austin, Los Angeles, Washington e Arlington. Nei prossimi mesi, invece, diventerà operativo anche a San Francisco, Miami, Chicago e New York City e si rivolgerà al grande pubblico.

Amazon, contestualmente, sta investendo fondi consistenti per creare un team specializzato che comprende assistenti del settore medico e clinico. Lo scopo? Fare ciò che ha già fatto con store relativi ad altri settori: creare una strategia omnichannel.

Come funziona Amazon Care?

Amazon Care è stato lanciato per la prima volta nel 2019. L’idea era quella di creare un programma di assistenza sanitaria destinato ai dipendenti dell’azienda che aveva, però, una marcia in più: alle classiche cure affiancava anche servizi di telemedicina e domicili. Inutile dire che il connubio fisico/digitale è apparso subito vincente.

Così, nel giro di un anno, il servizio è stato proposto a diverse aziende della Silicon Valley, che hanno aderito in maniera entusiastica. L’arrivo della pandemia globale ha fatto sì che Amazon rendesse ancora più ambiziosi i suoi obiettivi: tra il 2020 e il 2021 ha ampliato i servizi includendo visite specialistiche, prestazioni d’alto livello e cure preventive. In più, ha offerto anche tamponi, vaccinazioni anti-Covid e test antinfluenzali.

telemedicina amazon care 2

Non è tutto qui, perché negli ultimi tre mesi, collaborando con le più grandi aziende farmaceutiche statunitensi, con cliniche e colossi dell’healthcare, Amazon Care ha iniziato a offrire trattamenti per malattie e lesioni, gestione di richieste e prescrizioni e molto altro ancora. La prima offerta di Amazon Care è sempre un colloquio virtuale, ma quando non basta si viene messi in contatto con lo specialista o con l’infermiere e si pianifica l’incontro, sia in strutture convenzionate che presso la propria abitazione.

Adesso, all’alba del 2022, Amazon ha deciso di rendere il suo servizio disponibile a livello nazionale, rispondendo alla domanda di un numero sempre crescente di persone che, per mezzo di amici e parenti, hanno potuto constatarne la qualità. E non solo: pare che si pensi anche a punti fisici, veri e propri negozi omnichannel della salute dove oltre ad avere consulti, si potranno acquistare farmaci e prodotti per la salute.

Telemedicina, una tecnologia al servizio dei pazienti

Al di là della creazione dei negozi, questo passo avanti di Amazon impone una riflessione su cosa sia la telemedicina e quanto, effettivamente, possa essere utile al giorno d’oggi. Volendo dare una definizione da dizionario, la telemedicina è la possibilità di accedere alle prestazioni sanitarie utilizzando diversi tipi di device, dal computer a qualsiasi dispositivo che possa connettersi.

Ciò implica che si possa avere un’assistenza digitale, che garantisce un contatto virtuale tra medico e paziente specie nel caso in cui quest’ultimo sia impossibilitato a uscire di casa. Una tecnologia comoda e utile, che permette a chi soffre di essere seguito e rassicurato anche da remoto.

telemedicina amazon care 1

Di fatto, la telemedicina è ancora poco diffusa in Italia: fatta qualche piccola eccezione per le piattaforme relative ai consulti psicologici e al benessere mentale, l’innovazione digitale non è ancora arrivata dove dovrebbe. Ciò che fa ben sperare è il rilevamento del boom dell’eCommerce farmaceutico, il quale lascia intendere la necessità da parte del pubblico di avere maggiori possibilità di declinare in maniera digitale ciò che riguarda l’acquisto delle proprie terapie.

L’idea di Amazon Care può certamente essere d’esempio e si auspica che possa in effetti condurre a un’evoluzione sensibile. E, magari, a una collaborazione tra cliniche, medici, infermieri e professionisti del settore.

Hai bisogno di una consulenza?

Contatta la nostra agenzia di comunicazione!

Tag:
Condividi su:
potrebbe interessarti

Chi siamo

Tivitti è un’agenzia di comunicazione specializzata nella realizzazione di strategie di comunicazione volte al raggiungimento degli obiettivi di marketing delle aziende di ogni settore.
Via Generale C. A. dalla Chiesa, 40
90143 Palermo

Iscriviti alla newsletter

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Tutte le notizie e gli approfondimenti
sul mondo del marketing e della comunicazione.

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Tivitti srls © 2022 – P. Iva 06423850822 – REA PA 320080 – Cap. Soc. 5.000,00 EUR – Privacy e Cookie Policy