Home > Magazine > Generazioni e marketing: i Millennial

Generazioni e marketing: i Millennial

28 Giugno 2022

Indice dei contenuti

Abbiamo parlato della Silent Generation, dei Baby Boomer e della Generazione X. La penultima categoria della nostra analisi è quella dei Millennial. I Millennial sono le persone nate dalla metà degli anni ‘80 alla metà degli anni ‘90 e costituiscono circa l’11% della popolazione italiana. Come con le altre generazioni, è necessario analizzare anche i loro comportamenti d’acquisto se si intende inserire questa generazione nella propria strategia di marketing.

Caratteristiche dei Millennial

Essendo nati e cresciuti nell’era della diffusione del computer, i Millennial sono figli dei cambiamenti digitali. La loro generazione viene definita “Generation Uphill”, ovvero “in salita”. I Millennial sono infatti una generazione molto incline al cambiamento,  diversificata e con una mentalità aperta. È una generazione che tiene molto alla libertà espressiva e a cui piace essere unica rispetto agli altri. Ultimamente ha un potere d’acquisto in forte e al rialzo.

I Millennial sono i meno pazienti tra le generazioni che abbiamo analizzato finora: vogliono informazioni velocemente e vogliono che tutto sia sempre aggiornato con le novità. Dare tutte le informazioni subito e non perdersi in lunghi discorsi è una caratteristica comunicativa apprezzata dai Millennial.

È una generazione di multi-taskers: utilizzano più social allo stesso tempo e gli piace interagire con i brand su queste piattaforme. I Millennial interagiscono con il brand specialmente per i servizi di customer service, ma molto spesso vogliono anche dire la loro. Avere delle piattaforme in cui gli utenti possono commentare o lasciare recensioni diventa quindi fondamentale.  

Le strategie di marketing

Se stiamo pianificando una strategia di marketing volta ai Millennial, social media come Facebook, Instagram e Pinterest sono le piattaforme su cui dobbiamo basare la nostra comunicazione. Questi social ispirano fiducia nella marca e li aiutano a scoprire prodotti che effettivamente utilizzerebbero. I Millennial sono infatti particolarmente price conscious e non faticano a sospettare dei brand. Spesso li ritengono poco affidabili o non ritengono i loro prodotti all’altezza del rapporto qualità-prezzo. 

È necessario quindi avviare una comunicazione onesta e convincente, che li rassicuri sui soldi che spenderanno e sull’utilità del prodotto che compreranno. È inoltre molto importante conoscere i trend del momento, così da poter attuare una strategia di marketing accattivante.

Molto importante è anche il linguaggio da utilizzare: breve e creativo, con abbondanza di emoji e di media multimediali. Le immagini e i video, ma anche i meme e le gif, sono il mezzo di comunicazione preferito dai Millennial. Utilizzarli nella strategia di marketing rende il brand più vicino al proprio target. Questo fa sì che chi guarda sia più invogliato all’acquisto e si fidi di più della marca.

La generazione dei Millennial è anche una di quelle che più si fida delle raccomandazioni. Che siano influencer, persone famose o amici, i Millennial spesso si fidano dei loro pareri, ma allo stesso tempo tengono molto alla propria esperienza con la marca. Una buona mossa sarebbe quindi utilizzare l’UGC (User Generated Content) per comunicare con il nostro target. Così, attraverso video o post, il prodotto verrà sponsorizzato direttamente dagli altri utenti. La piattaforma adatta per questo è YouTube. La maggior parte dei Millennial passa circa 6 ore a settimana guardando video.

I Millennial usano molto i mezzi tecnologici per comunicare, cercare informazioni e anche acquistare. I social servono per creare brand awareness e metterli a conoscenza di un prodotto, ma questa generazione spesso preferisce terminare la transazione su altri siti.

I Millennial e la tecnologia

È inoltre molto importante che il nostro sito sia mobile friendly, in quanto la maggior parte dei Millennial navigano dal cellulare e non dal computer. Avere un sito web performante al livello mobile e che abbia una grafica semplice e facile da usare permette una navigazione più piacevole. Questo porterà, probabilmente, anche un acquisto più immediato.

Quando i Millennial sono il target della nostra strategia di marketing, possiamo quindi prescindere dall’advertising tradizionale. Dobbiamo, di contro, assolutamente utilizzare Facebook, Instagram e anche Pinterest e possibilmente riportare sempre un link esterno per finire la transazione. Avere testimonial popolari nella loro fascia d’età potrebbe essere un altro motivo di successo della campagna di comunicazione. È importante, in ogni caso, utilizzare sempre un tono di voce attraente per rendere la strategia di marketing vicina al target con cui vogliamo comunicare.

Hai bisogno di una consulenza?

Contatta la nostra agenzia di comunicazione!

Tag:
Condividi su:
potrebbe interessarti

Chi siamo

Tivitti è un’agenzia di comunicazione specializzata nella realizzazione di strategie di comunicazione volte al raggiungimento degli obiettivi di marketing delle aziende di ogni settore.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Tutte le notizie e gli approfondimenti
sul mondo del marketing e della comunicazione.

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Tivitti srls © 2022 – P. Iva 06423850822 – REA PA 320080 – Cap. Soc. 5.000,00 EUR – Privacy e Cookie Policy